Al contrario di Alitalia, Ryanair non ha ancora messo nero su bianco quali voli saranno coinvolti dallo sciopero del trasporto aereo in programma dalle 13 alle 17 del 15 dicembre e, cosa ancora più grave, in una missiva interna ha minacciato di ritorsioni i dipendenti intenzionati ad asternersi dal lavoro.

Come riporta La Stampa, infatti, una circolare firmata da Eddie Wilson, Chief people officer di Ryanair, consiglia ai dipendenti di continuare a lavorare come di consueto. Chi invece aderirà allo sciopero potrebbe perdere futuri aumenti di paga e vedersi precluso trasferimenti e promozioni.

La missiva ai dipendenti di Ryanair riportata da La Stampa

 

Ultime notizie

I tre villaggi ex Valtur di Pila, Marilleva e Ostuni, rientrati nella disponibilità di Cassa Depositi e Prestiti lo scorso anno, sono stati dati...

TripAdvisor ha annunciato oggi l’acquisizione di Bokun, fornitore leader di tecnologia gestionale del business di tour, attrazioni ed esperienze. Con questa acquisizione TripAdvisor espande la propria...

Media Partnership