Una novità che farà discutere il mercato e che magare farà tendenza arriva dal tour operator Settemari, recentemente acquisito dal gruppo Uvet, che, con il nuovo catalogo “Inverno 2017-2018” cambia il modo di vendere il prodotto, proponendo prezzi finiti ed eliminando totalmente gli adeguamenti carburante, valutario e carbon tax. Parole d’ordine della stagione alle porte: semplicità, trasparenza e convenienza.

Il cambiamento delle regole del gioco del tour operating è evidente fin dalle prime pagine dove viene illustrata la “Formula della semplicità Settemari”. Il messaggio: “Scegli la tua quota, aggiungi il forfait = Prezzo finito. Mai più adeguamenti!” rende subito comprensibile l’innovativa politica dell’operatore.

La promessa fatta trova un preciso riscontro nella tabella prezzi dove sono presenti due quote “Prenota prima” – rispettivamente a 60 e 30 giorni – e una “Quota base”, a una di queste si deve aggiungere un forfait relativo alle voci di spesa accessorie comprensivo di: tasse aeroportuali e oneri di trasporto, assicurazione, quota iscrizione e visto.

La somma di quota più forfait dà il prezzo finito del viaggio che non subirà variazioni nel tempo. È importante sottolineare che le tariffe tra cui scegliere sono solo tre, due “Prenota prima” e una “Base”, senza quote intermedie non pubblicate o limitazioni di disponibilità, e che al cliente non sarà mai richiesto nessun ulteriore adeguamento futuro.

Naturalmente, l’operatore ha pensato anche a chi viaggia in famiglia e ha seguito lo stesso criterio per i prezzi dei viaggiatori più piccoli: il primo bambino paga una conveniente miniquota, fissa e sempre valida, così come il secondo.

Grazie a un particolare accordo commerciale con Europe Assistance, inoltre, l’operatore ha incluso nel forfait l’assicurazione, comprensiva di assistenza in viaggio, il rimborso spese mediche, il risarcimento danni al bagaglio, l’annullamento del viaggio, il ritardo aereo e il rischio zero con copertura per casi di forza maggiore durante lo svolgimento del viaggio.

“Siamo orgogliosi di presentarci sul mercato invernale, offrendo il prodotto in modo totalmente nuovo, che garantisce una trasparenza reale. Abbiamo voluto agire pensando agli occhi di chi lo deve vendere e di chi lo vuole acquistare. Abbiamo detto basta a conteggi complicati e quote che variano a causa degli adeguamenti carburante e valutari, difficili da comprendere e da spiegare. Oggi, possiamo dire di aver cambiato letteralmente le carte in tavola del settore, permettendo alle agenzie di usare uno strumento rivoluzionario di vendita che crediamo faccia bene a tutta la filiera. “La formula della Semplicità Settemari” permette di capire, in brevissimo tempo, quale spesa deve sostenere il cliente, rassicurandolo sull’affidabilità del prezzo che, una volta calcolato, non subirà mai più variazioni”, commenta Ezio Birondi, Amministratore Delegato di Settemari.

 

Domenico è giornalista e consulente in web marketing nei settori del turismo, dell'enogastronomia e dell'organizzazione di eventi. Iscritto all'Odg dal 2001, è editor di Webitmag - web in travel magazine da aprile 2015 e direttore editoriale di Qualitytravel.it da settembre 2017 Laureato in economia aziendale in Bocconi, in passato è stato digital project manager di progetti editoriali b2b di successo e di alcune delle più importanti manifestazioni in Italia su turismo e meeting industry

Ultime notizie

Futura Vacanze

È un andamento più che positivo quello che si riscontra sino ad ora per l’estate 2018 di Futura Vacanze. E proprio per continuare a offrire...

Anche Blue Air non ha perso tempo dopo l'annuncio di Alitalia dell'abbandono della tratta Torino - Napoli: la compagnia aerea, rappresentata in Italia da...

Media Partnership