Toscana: nell’estate 2015 torna a crescere il turimo

Toscana: nell’estate 2015 torna a crescere il turimo

Paesaggio toscano.
Paesaggio toscano.

L’ estate 2015 è stata una delle annate mgliori degli ultimi anni per il turismo in Toscana, con un incremento sia delle presenze di turisti stranieri, sia di italiani. Il dato emerge dalle stime del Centro di Studi Turistici di Firenze, realizzate per Toscana Promozione. “E tutti i prodotti, dal mare alle terme, dalla montagna alle città d’arte, senza trascurare campagna e collina, hanno ottenuto risultati brillanti in alcuni casi anche oltre le aspettative – commenta Stefano Ciuoffo, assessore regionale alle Attività Produttive e Turismo -. Possiamo ottimisticamente prevedere una prosecuzione del trend anche per il mese di settembre e sperare in un’ottima chiusura di 2015”.

Nel dettaglio, i pernotamenti nelle strutture ricettive registrano un +3,6% rispetto al 2014. Circa 800mila unità, di cui 450mila provenienti dall’estero. E se la domanda italiana è cresciuta del 3,2%, quella straniera del 3,9%, in particolar modo la richiesta da parte del mercati svizzero, scandinavo, olandese, belga, francese ed esteuropeo. In leggero aumento le provenienze da Germania, Spagna, Cina e India, mentre rimangono stabili i mercati britannici e statunitensi. In calo russi e giapponesi, canadesi e brasiliani.
Dopo anni di incertezze, quindi, fnalmente il segno positivo torna a toccare tutti i comparti, dall’alberghiero +4,2% (+3,5% di italiani e +4,8% di stranieri) all’extralberghiero +2,9% (+3% italiani, +2,6% stranieri) fino agli agriturismi +4,2% (+2,6% italiani, +4,8% stranieri).

 

Ultime notizie

Il 2017 segna una tappa importante per Amadeus: la tech company del mondo travel compie infatti 30 anni di attività, essendo stata fondata il...
Trenitalia

È scaricabile dagli store Apple e Google la nuova versione dell’app Trenitalia con più funzioni e servizi disponibili per clienti.Nella release sono state sviluppate...

Media Partnership