TripAdvisor: Italia nella Top 10 delle destinazioni con la maggior crescita di...

TripAdvisor: Italia nella Top 10 delle destinazioni con la maggior crescita di prenotazioni

Roma
Roma

TripAdvisor annuncia i risultati del suo Hotel Pricing Report 2017. E l’Italia si posiziona all’8° posto nella Top 10 delle destinazioni con la crescita maggiore di prenotazioni anno su anno. Il nostro Paese perde però 2 posizioni rispetto allo scorso anno. In base ai dati dello studio, ricavati dai numeri relativi a prenotazioni con check-in nel periodo compreso tra il 1° gennaio 2016 e il 31 dicembre 2016, i viaggiatori di TripAdvisor premiano gli Stati Uniti, al 1° posto della classifica, seguiti al 2° posto dalla Spagna e al 3° dai Caraibi.

La Top 10 delle più prenotate prosegue al 4° posto con il Brasile, al 5° con il Messico, e poi a seguire, con Regno Unito (6°), Giappone (7°), Italia (8°), Thailandia (9°), e India (10°). La classifica delle destinazioni con la crescita maggiore di prenotazioni non corrisponde però alla variazione verso il basso delle tariffe degli hotel. Mentre infatti in destinazioni come l’Italia e la Thailandia le tariffe sono cresciute solo di poco (1%), e il confronto anno su anno è quindi ancora competitivo, la Spagna, seppure medaglia d’argento per la crescita delle prenotazioni, rivela un aumento dei prezzi alberghieri del 9% sull’anno precedente, il Brasile (4°) dell’8%, e il Messico (5°) addirittura del 13%.

I viaggiatori italiani che non hanno ancora deciso quale sarà la destinazione per le vacanze estive 2017 possono quindi prendere in considerazione le tariffe e il tasso di cambio dell’euro per fare la loro scelta. E attualmente i luoghi migliori in cui investire il budget di viaggio sono Caraibi, Regno Unito, India e Stati Uniti. Dove rispetto al 2016 le tariffe degli hotel sono calate rispettivamente dell’8% (Caraibi e Regno Unito), del 6% (India) e del 2% (USA).

Ultime notizie

Bar e ristoranti si confermano il volano della ripresa dei consumi delle famiglie italiane. Questa una delle principali evidenze emerse dall'ultimo Rapporto Ristorazione della Fipe...
Airbnb

Dura replica di Airbnb alla notizia che l’Aula del Pirellone ha approvato il 17 gennaio scorso la legge che introduce il Codice Identificativo di...

Media Partnership