Il turismo secondo Google

Il turismo secondo Google

Sempre più turismo nel futuro di Google? Con una strategia, sottotraccia, che va sempre di più a scontrarsi con le Olta e con i Metamotori, ad oggi, i loro miglior clienti? A vedere le mosse, molto caute, del colosso di Mountain View, sembra proprio di sì. Ad affermarlo uno studio di Evercore che riporta come gli sviluppatori della grande G hanno messo a punto un nuovo tool che permette a fornitori e operatori di promuovere Offerte limitate nel tempo attraverso Google Hotel /Hotel ads, andando a sondare tutte le proposte disponibili online, pubblicate sia dalle Olta, da Booking a Expedia, che rilanciate dai metasearch. Accanto a questo tool Google entra sempre di più nelle vite dei viaggiatori aggregando tutte le informazioni lasciate dal viaggiatore nel mondo della big G, da Gmail a Google Maps, da Google Wallet a Google Now, con le info personali dei programmi di fidelizzazione dei partner. Per dare su Google Hotel Finder un’esperienza totale dalla prenotazione al check-in, per il suo utilizzatore.  In questo modo, come sottolinea Evercore, si cerca di limitare il grande potere delle Olta e dei metamotori online, privilegiando i singoli fornitori, come già successo con Google Flightsgrazie all’acquisizione di Ita Software. Questa mossa, apparentemente suicida, della creatura di Brin e Page, è invece una risposta al sempre maggior peso che hanno realtà come Booking o Tripadvisor sul web search e sul web booking, a scapito proprio di Google, grazie al boom delle app e del travel in mobilità.

Google non vuole perdere quel 50% di navigatori-viaggiatori che organizzano i loro viaggi partendo proprio dal motore di ricerca più famoso del mondo. Che non vuole più traghettarli su Olta e Metamotori, ma tenerseli per sé durante tutto l’iter, dalla ricerca alla prenotazione, per finire alle recensioni post viaggio.   Secondo uno studio di Google Travel infatti, i viaggiatori impiegano circa 55 minuti per prenotare un albergo o un volo, visitando in media 17 siti, cliccando almeno su quattro annunci per ogni ricerca. Con il 90% che fa tutto ciò utilizzando più sessioni contemporaneamente. E se queste rimanessero tutte nel mondo della Big G?

Ultime notizie

I tre villaggi ex Valtur di Pila, Marilleva e Ostuni, rientrati nella disponibilità di Cassa Depositi e Prestiti lo scorso anno, sono stati dati...

TripAdvisor ha annunciato oggi l’acquisizione di Bokun, fornitore leader di tecnologia gestionale del business di tour, attrazioni ed esperienze. Con questa acquisizione TripAdvisor espande la propria...

Media Partnership