Turismo spaziale: la Virgin Galactic riottiene la licenza dall’Aviazione federale Usa

Turismo spaziale: la Virgin Galactic riottiene la licenza dall’Aviazione federale Usa

di -

La Faa, Federal aviation administration del governo Usa, ha autorizzato nuovamente la Virgin Galactic di Richard Branson ai test della SpaceShip Two, la navicella che dovrà portare turisti in orbita nello spazio.

Richard Branson in posa con la SpaceShipTwo
Richard Branson in posa con la SpaceShip Two

I test precedenti, avvenuti nell’ottobre 2014, si erano conclusi rovinosamente con l’esplosione della navicella, precipitata poi nel deserto del Mojave.

Il White Knight Two, fonte: wikipedia
Il WhiteKnight Two, fonte: wikipedia

Diversamente dalle navicelle a partenza verticale la SpaceShipTwo utilizza uno speciale aereo doppio, il WhiteKnight Two, per essere lanciata in orbita: all’altezza di 15mila metri la navicella si stacca e attiva il suo motore ibrido per raggiungere l’altitudine di 110 chilometri in 70 secondi alla velocità di 4200 chilometri orari.

Arrivata nella bassa termosfera la navicella è progettata per fluttuare nello spazio per far provare ai turisti (massimo 6 per volta + i 2 piloti) l’esperienza dell’assenza di peso per circa 6 minuti per poi riportarli a Terra.

L’obiettivo della Virgin è di far provare questa esperienza a 500 persone all’anno al prezzo di 200mila dollari a passeggero.

Ultime notizie

Nonostante le vicende che negli ultimi mesi hanno rischiato di decretarne la chiusura in Italia, il business di Flixbus continua a crescere: quest'anno gli...
Ryanair

Ryanair ha annunciato l’ampliamento dei voli in coincidenza dall’aeroporto di Milano Bergamo, il servizio lanciato il 3 luglio scorso. 25 rotte in piú tra cui...

Media Partnership