Turkish Airlines: nessun calo verso gli Usa per il travel electronic ban

Turkish Airlines: nessun calo verso gli Usa per il travel electronic ban

di -
Turkish airlines

Il divieto di portare a bordo tablet e pc su voli provenienti dalla Turchia non ha avuto particolari effetti su Turkish Airlines. A confermarcelo, in Bit, è stato Ömer Faruk Sönmez, vice president sales per il sud europa della compagnia di bandiera turca che fa parte di Star Alliance.

Sonmez ci ha spiegato che il vettore è corso subito ai ripari offrendo la possibilità di caricare in stiva i dispositivi in uno speciale involucro di sicurezza a prova di furto. Inoltre su tutti i voli verso gli Stati Uniti è possibile usufruire del wi-fi gratuito.

Scherzosamente abbiamo osservato che non è semplice utilizzare il wi-fi con il tablet in stiva. Sönmez è stato al gioco è ha replicato che è comunque possibile utilizzare il tablet o il pc sul volo di ritorno mentre all’andata può comunque essere usufruito sullo smartphone.

Nell’intervista Sönmez ha anche espresso soddisfazione per i risultati in Italia, dove hanno da poco ripreso i voli verso Pisa che riportano a 9 le destinazioni servite dal nostro paese verso istanbul, “Più che in ogni altra destinazione europea”.

Le migliori città per traffico per Turkish sono Roma e Milano, ma sono arrivati “Risultati sorprendenti da Napoli e Catania”.

Sul traffico internazionale grande soddisfazione per Cuba, “Migliore nuova rotta per performance degli ultimi 2 anni” mentre i collegamenti con l’oriente sono quelli che generano maggior traffico con Thailandia, Giappone e Dubai in testa.

Ultime notizie

La crisi di Air Berlin è arrivata al punto di non ritorno: il 15 agosto 2017 la compagnia tedesca, partecipata al 29% da Etihad,...

Secondo la quarta edizione del Global Travel Forecast, rilevazione annuale di Carlson Wagonlit Travel, i prezzi dei servizi di viaggio potranno aumentare in modo...

Media Partnership