Elena David, amministratore delegato di Valtur, e Carlotta Ferrari, presidente del Convention Bureau Italia
Elena David, amministratore delegato di Valtur, e Carlotta Ferrari, presidente del Convention Bureau Italia

Valtur ha stretto un importante accordo con Convention Bureau Italia, l’organizzazione che promuove il BelPaese come destinazione per eventi. Valtur porta infatti nell’associazione ben 5 dei propri resort italiani, confermando l’interesse per il settore Mice che avevamo ravvisato nei mesi scorsi. Le strutture sono il Valtur Tanka Village in Sardegna, forte di una tensostruttura in grado di ospitare fino a 1500 delegati, il Valtur Colonna Beach, sempre in Sardegna, il Valtur Garden Toscana, il Valtur Garden Calabria e il Valtur Portorosa in Sicilia.

In totale sono 27 le sale meeting a disposizione delle aziende interessate a organizzare un evento bleisure, termine che è l’abbreviazione di business leisure, la tendenza del business travel che prevede l’integrazione dei viaggi di lavoro con un breve periodo di relax.

L’ingresso di Valtur come “prima catena di resort b-leisure” in questo dinamico network di location e aziende della meeting industry italiana segna quindi un passo significativo nel percorso di rinnovamento del marchio, da sempre sinonimo di vacanza leisure in famiglia, e ora fortemente impegnato ad aprirsi sempre di più al business congressuale e affermarsi anche in questo campo.

Elena David, Amministratore Delegato di Valtur, ha affermato: “Siamo entusiasti di avviare questa metamorfosi di Valtur. Vogliamo continuare ad essere un punto di riferimento per le vacanze in famiglia e, al contempo, affermarci come catena di resort b-leisure, adatta ad accogliere il pubblico business. Convention, meeting ed eventi rappresentano, infatti, nuove opportunità per ampliare la stagionalità dei nostri resort e attrarre un pubblico sempre più diversificato, portando benefici anche ai territori in termini di occupazione”.

“A pochi giorni dal nostro terzo compleanno, siamo orgogliosi e soddisfatti di poter annunciare questo ulteriore, importante ingresso. Il 2017 si sta rivelando un anno fondamentale per il Convention Bureau Italia che, con l’ingresso di Valtur, raggiunge il grande traguardo dei 107 soci e continua ad aumentare la propria rappresentatività sul territorio, andando sia a consolidare destinazioni già facenti parte della rete che ad intercettarne di nuove. Con i cinque resort Valtur il numero di strutture alberghiere – che ricordiamo essere al primo posto tra le tipologie di sedi per eventi in Italia – direttamente aderenti al network CBI sale a 140″, ha dichiarato Carlotta Ferrari, Presidente di Convention Bureau Italia.

Ultime notizie

video

I Viaggi di Maurizio Levi, tour operator specializzato in viaggi culturali fuori dai percorsi tradizionali, ha annunciato alla stampa le novità della programmazione invernale valida...

Il 2017 è stato per l'Italia quello della scoperta dell'advance booking, delle prenotazioni fatte con anticipo per ottenere le tariffe e le disponibilità migliori....

Media Partnership