Valtur ha deciso di concentrarsi sul mercato del sud Italia partecipando come espositore all’edizione 2017 della Borsa Mediterranea del Turismo, a Napoli dal 24 al 26 Marzo. Il tour operator sceglie quindi il capoluogo partenopeo per presentare l’offerta del catalogo Estate 2017 e consolidare il legame con gli agenti di viaggio, un po’ appannato nelle ultime settimane in seguito a numerose critiche ricevute sui social media.

L’azienda non ha risposto direttamente alle obiezioni ricevute, lasciando che il “flame” si esaurisse da solo. L’azienda sottolinea di avere un rapporto stretto con gli agenti di viaggio in virtù dell’80% delle vendite individuali e gruppi che oggi viene effettuato tramite questo canale. Nessun timore quindi che la reputazione possa essere intaccata da una polemica social, per quanto “virulenta”.

jordi-de-las-moras
Jordi De Las Moras

“La relazione si consolida anche grazie al nostro atteggiamento affidabile e coerente, garantito dalla “parity rate” ovvero da tariffe uguali e certe per tutti” – ha assicurato Jordi de las Moras, Chief Commercial and Marketing Officer Valtur.

E per rafforzare questa relazione a Napoli, nella serata di gala organizzata all’Agorà Morelli, Valtur ha annunciato un nuovo partner: TrustForce, la startup di Gian Paolo Vairo che fornisce una rete vendite in outsourcing per andare a conquistare nuovi segmenti di mercato. Si tratta della seconda partnership messa a segno da Vairo in pochi giorni dopo l’accordo con Guinnes Travel, annunciato meno di due settimane fa. Per Trustforce altre novità si preannunciano a Milano dove è stata convocata una conferenza stampa in occasione della Bit.

Il team di Vairo si appresta quindi a giocare un ruolo chiave nel rilancio del marchio atteso per l’estate 2017 in cui vengono mantenuti alcuni grandi classici dell’azienda, rinnovati per essere al passo con i gusti di oggi.

Tra i vantaggi commerciali offerti da Valtur agli agenti di viaggio c’è la formula dell’advanced booking con sconto del 30% sulla quota base per prenotazioni entro il 31 marzo, nonché lo sconto del 20% sulla quota base per prenotazioni entro il 31 maggio.

Inoltre novità assoluta è la nuova formula dei soggiorni brevi, che offre la possibilità di prenotare le strutture anche per uno o più giorni senza extra obbligatori. Nuova infine anche la flessibilità nelle date di partenza del soggiorno e nella formulazione dei pacchetti, con la quotazione a catalogo del soggiorno base e la possibilità di effettuare upgrade o scegliere a parte i diversi supplementi.

Ultime notizie

Con la proliferazione di nuove tecnologie e l’evoluzione delle esigenze e delle aspettative dei viaggiatori d’affari, i travel manager hanno difficoltà a gestire programmi...

Franco Gattinoni ieri ha abbandonato il suo tradizionale aplomb e ha convocato una conferenza stampa per smentire con maggiore forza le notizie che, secondo...

Media Partnership