Lastminute group ha analizzato i trend legati al turismo cinematografico e consiglia ai colleghi di tenere d’occhio la Notte degli Oscar del prossimo 26 febbraio se vogliono capitalizzare sul “cineturismo”, il viaggio ispirato dai film. Proprio l’assegnazione dell’Oscar infatti può far scattare la decisione dell’organizzare un viaggio nei luoghi di un film particolarmente apprezzato. E vediamo quindi quali sono le 3 destinazioni che più delle altre potrebbero essere protagoniste nell’assegnazione delle prestigiose statuette.

1 – Los Angeles

Tra le destinazioni più interessate da questo trend c’è senza dubbio Los Angeles in California:  con “La La Land” già pronto a fare incetta di premi, i dati di Lastminute rivelano che le ricerche di voli per Los Angeles dall’Italia sono quasi raddoppiate (+ 45%) rispetto alla settimana precedente –  fornendo una perfetta opportunità ai marchi che hanno come obiettivo un pubblico alla ricerca di viaggi ad alto margine di profitto.

2 – Giappone

Nel frattempo, il lancio dell’ultimo capolavoro di Martin Scorsese, Silenzio, ambientato nel Giappone del 17° secolo, ha prodotto uno stimolo a viaggiare ancora maggiore, con ricerche di voli per il  Giappone in aumento del 54% il giorno dell’uscita nelle sale – rispetto a tre giorni prima.

3 – New York

Anche il debutto di JK Rowling nella sceneggiatura con Animali fantastici e dove trovarli, serve a motivare i viaggiatori italiani. Nominato per la migliore scenografia e per i migliori costumi, il prequel di Harry Potter è fonte di ispirazione per i molti consumatori che vogliono visitare la Grande Mela – con un incremento del 43% nelle ricerche di voli sul sito, il giorno della sua uscita, rispetto a cinque giorni prima.

“La stagione dei premi può anche non essere lo stimolo più forte a viaggiare, ma offre ai brand un’opportunità di analisi più profonda dell’indagine demografica indirizzata emotivamente”, spiega Alessandra Di Lorenzo, Chief Commercial Officer – Media and Partnerships di lastminute.com group. “Dal cinefilo al frequentatore sporadico di sale cinematografiche, i film hanno il potere di accendere, in tutti noi, un po’ di passione per il viaggio –   che può indurci ad azioni eccitanti e imprevedibili – e non sono solo le agenzie di viaggi a poter trarre beneficio dal desiderio di viaggiare. Gli inserzionisti intelligenti potranno attingere a questa passione e offrire ispirazione in ogni fase della prenotazione del viaggio, da dove alloggiare a come catturare le ultime immagini di LA.”

Domenico è giornalista e consulente in web marketing nei settori del turismo, dell'enogastronomia e dell'organizzazione di eventi. Iscritto all'Odg dal 2001, è editor di Webitmag - web in travel magazine da aprile 2015 e direttore editoriale di Qualitytravel.it da settembre 2017 Laureato in economia aziendale in Bocconi, in passato è stato digital project manager di progetti editoriali b2b di successo e di alcune delle più importanti manifestazioni in Italia su turismo e meeting industry

Ultime notizie

La Società di Rappresentanze Turistiche milanese ha annunciato l'ingresso di Gianluca Nevicati nel proprio Team commerciale.Nevicati vanta un’esperienza nel turismo partita 29 anni fa...

Oltre 600 agenti di viaggio Geo Travel Network si incontreranno dal 18 al 20 maggio presso la struttura RivaMarina Resort a Carovigno (BR) per...

Media Partnership