Viaggi sostenibili: il 19% degli italiani sa cosa sono, il 4% li...

Viaggi sostenibili: il 19% degli italiani sa cosa sono, il 4% li fa

viaggi sostenibili
Il turismo sostenibile piace agli italiani. Lo dice il 3° Osservatorio nazionale sullo stile di vita sostenibile di LifeGate ed Eumetra Monterosa

Viaggi sostenibili? Il 19% degli italiani sa cosa sono, e il 4%, circa 2 milioni di italiani, li fa. Il 3° Osservatorio nazionale sullo stile di vita sostenibile di LifeGate ed Eumetra Monterosa, restituisce la fotografia di un settore in ottima salute e dal grande potenziale di crescita. Secondo l’Osservatorio la conoscenza e l’interesse verso il turismo sostenibile sono condivisi da un pubblico eterogeneo, di cui la maggioranza (37%) riguarda adulti in età compresa tra 25 e 34 anni, a loro volta laureati (50%), distribuiti uniformemente nelle grandi città di tutta Italia, con una lieve prevalenza del Nordovest (22%).

E se la categoria più rappresentata dal punto di vista professionale è quella dei dirigenti, imprenditori e liberi professionisti (48%), il turismo sostenibile attrae larghe quote di impiegati, quadri, docenti e studenti. Il 17% degli italiani colloca poi il turismo tra i settori più virtuosi dal punto di vista della sostenibilità, soprattutto le casalinghe (29%), che precedono dirigenti, imprenditori e liberi professionisti (26%). Inoltre, il 7% degli italiani maggiorenni, quasi 3,5 milioni, si dichiara disposto a spendere di più per una vacanza sostenibile da trascorrere in strutture eco-compatibili.

Ma come valutano la sostenibilità di una destinazione o di una struttura ricettiva gli italiani? Il 33% dalla possibilità di entrare a contatto con l’ambiente naturale, dalla possibilità di gustare le specialità enogastronomiche locali, dall’offerta di cibi da agricoltura biologica e la disponibilità a venire incontro a necessità ed esigenze dietetiche particolari. Il 30% del campione dà poi importanza ai servizi di mobilità alternativa ed ecologica per gli spostamenti, mentre il 28% privilegia il soggiorno presso strutture costruite e gestite con criteri ecologici e nel rispetto del territorio.

E su LifeGate Experience, la sezione del portale lifegate.it dedicata ai viaggiatori sostenibili, si potranno trovare, oltre al manifesto del turismo sostenibile e a un vero e proprio vademecum green, anche una proposta di itinerari, e un elenco di strutture ricettive come alberghi, b&b, ristoranti, e ostelli.

Ultime notizie

Bar e ristoranti si confermano il volano della ripresa dei consumi delle famiglie italiane. Questa una delle principali evidenze emerse dall'ultimo Rapporto Ristorazione della Fipe...
Airbnb

Dura replica di Airbnb alla notizia che l’Aula del Pirellone ha approvato il 17 gennaio scorso la legge che introduce il Codice Identificativo di...

Media Partnership