Viaggio tra i vini del Lazio con Borgo DiVino

Viaggio tra i vini del Lazio con Borgo DiVino

di -
Borgo Divino si terrà nel centro storico di Nemi nel fine settimana del 7 e 8 maggio
Borgo Divino si terrà nel centro storico di Nemi nel fine settimana del 7 e 8 maggio

Dopo il successo della prima edizione, torna anche quest’anno Borgo DiVino, l’evento organizzato da CastelliExperience e dal Comune di Nemi, in Lazio, Bandiera Arancione del Touring Club. L’evento si terrà nel centro storico di Nemi nel fine settimana del 7 e 8 maggio e sarà un importante appuntamento per tutti i curiosi, gli appassionati e gli amanti del vino che raggiungeranno il bel borgo dei Castelli.

L’idea alla base della manifestazione non è cambiata: proporre a turisti e visitatori una passeggiata nel centro storico di Nemi accompagnata da un buon bicchiere di vino. La principale novità di questa seconda edizione riguarda il fatto che non ci saranno solo le cantine dei Castelli Romani, ma saranno presenti produttori da tutto il Lazio e una selezione di cantine provenienti da fuori regione, grazie alla partnership realizzata con wineOwine, portale specializzato nella vendita di vino online. Confermate le degustazioni guidate in compagnia dei sommelier FISAR – Federazione Italiana Sommelier Albergatori Ristoratori: gli appuntamenti, come lo scorso anno, si terranno all’interno di Palazzo Ruspoli. Confermata anche la presenza del Museo Diffuso del Vino di Monte Porzio Catone che con la mostra multimediale “Travaso di Cultura” farà rivivere nel centro di Nemi le tradizioni legate alla vitivinicoltura dei Castelli Romani.

“Borgo DiVino è una manifestazione che vuole raccontare il vino a 360°. – Ha commentato Tiziana Micheli, product manager di Borgo DiVino. – Il vino italiano è tra i più apprezzati al mondo e vede crescere ogni anno il volume delle vendite anche nei paesi esteri. Abbiamo deciso di ampliare il raggio d’azione dell’evento a tutto il Lazio, perché se è vero che la produzione vitivinicola dei Castelli Romani tocca picchi d’eccellenza, non si può dimenticare come in tutta la regione ci siano prodotti ottimi e che meritano di essere conosciuti. La nostra idea è mettere a disposizione delle cantine un’importante vetrina per farsi conoscere e allo stesso tempo regalare ai partecipanti due giornate di allegria e buon vino”.

Per il weekend della manifestazione, le attività commerciali e di ristorazione del centro storico di Nemi proporranno sconti e menù dedicati a quanti partecipano all’evento. I visitatori potranno così scegliere tra menù a prezzo fisso e sconti sulla carta.