Tutto il viaggio in un’unica app? Con Cwt To Go

Tutto il viaggio in un’unica app? Con Cwt To Go

di -
cwt-to-go
Carlson Walgonlit Travel promette di cambiare il mondo del business travel con il lancio della nuova strategia 3.0, che vede al centro la "super app" Cwt To Go

Prenotare, monitorare, avere informazioni sul viaggio in tempo reale e sulla destinazione che si sta per raggiungere, scegliere la soluzione più economica oppure essere consapevoli, al momento della prenotazione, che ci si sta allontanando dalla policy aziendale. Il tutto con un’unica app, Cwt To Go.

Carlson Walgonlit Travel promette di cambiare il mondo del business travel con il lancio della nuova strategia 3.0 che punta ad offrire ai viaggiatori un’esperienza di viaggio sempre più soddisfacente, semplice e personalizzata sul modello consumer. Un nuovo scenario all’insegna della velocità, dell’informazione e della condivisione in cui, appunto, Cwt To Go occupa un posto di primo piano assoluto.

Utilizzata da 750 mila utenti nel mondo (di cui 23 mila in Italia), la app è stata lanciata sul mercato nel 2011 ed è continuamente aggiornata e implementata. “L’obiettivo della nostra app – dichiara Chris Bowen, da poche settimane managing director Emea di Cwt, a Milano per una presentazione alla stampa – è quello di integrare in un unico strumento tutto ciò che i viaggiatori già trovano nel loro mondo di consumatori ogni giorno”.

Disponibile in 5 lingue, tra cui l’italiano, e per le principali piattaforme, Cwt To Go si scarica gratuitamente e permette di prenotare una camera d’albergo, scegliendo tra oltre 600.000 strutture. Ma non basta, perché per ognuna vengono messe in evidenza le tariffe preferenziali e i massimi aziendali per città. Sul fronte delle informazioni, la app invia in automatico notizie sempre aggiornate sullo stato dei voli, cambi gate e tutte le informazioni utili sulla destinazione, con previsioni del tempo, mappe, un convertitore di valute e un elenco di ristoranti e locali. Ancora, con Cwt To Go è possibile fare il check–in online con oltre 250 vettori e visualizzare i dettagli dei viaggi dei colleghi. Uilizzando la app, i travel arranger aziendali hanno inoltre modo di monitorare viaggi dei propri colleghi (fino a 25) ed eventualmente prenotare per loro gli hotel via app.

La app, come la strategia 3.0 impone, sarà continuamente arricchita di nuove funzioni, per esempio per offrire un’esperienza ancora migliore nella prenotazione hotel, consentendo la prenotazione di viaggi di gruppo e la ricerca dei colleghi che si trovano nella stessa località, integrando le recensioni effettuate dai colleghi tramite CWT Hotel Intel o i messaggi personalizzati di CWT Messenger, relativi alla travel policy. La prenotazione dei voli, già attiva in USA, sarà estesa in un secondo momento anche in Europa.

Lo scopo della strategia 3.0, insomma, è quello di mettere a punto di un unico sistema integrato di strumenti interconnessi, in cui app, tool di reporting e analisi dei dati, strumenti per la safety & security e di prenotazioni concorrono insieme alla semplificazione e miglioramento del lavoro dei travel manager e all’esperienza dei viaggiatori.