Vino è Musica, solo il meglio made in Puglia

Vino è Musica, solo il meglio made in Puglia

Il meglio della Puglia enogastronomica, e non solo, si mette in mostra per la grande kermesse che torna per il sesto anno a Grottaglie il 30 e 31 luglio. Una due giorni da trascorrere tra degustazioni, laboratori, musica e arte “made in Puglia”, perdendosi fra antiche vie costellate di botteghe ceramiche. Questo, e molto altro, è Vino è Musica, l’evento che richiama nella cittadina in provincia di Taranto produttori di vino da tutta la Puglia, band e musicisti, ma soprattutto un folto pubblico di eno-appassionati e estimatori della musica live. I visitatori dovranno solo munirsi di sacca, calice e seguire un itinerario che li porterà alla scoperta delle aziende vitivinicole della Puglia, ventiquattro cantine che dalla Daunia al Salento disegnano la mappa del “terroir” e della cultura pugliese. I cinque laboratori del gusto si svolgeranno sulle terrazze delle botteghe: realizzati in collaborazione con ONAV, AIS e Slow Wine e Slow Food.

Tra le “esibizioni” che si preannunciano più originali c’è quella di Donpasta, il salentino Daniele De Michele che, oltre a proporre il suo Wine Sound System e il suo Cooking dj set, presenterà la sua raccolta “Artusi Remix“ un omaggio alla cucina della tradizione italiana. Infine, c’è molta attesa per il terzo blind tasting di Vino è Musica. Quaranta le aziende che parteciperanno alla terza degustazione alla cieca e che saranno giudicate da due giurie una composta da giornalisti e tecnici del settore ed una popolare con ospiti d’eccezione.

Ultime notizie

Con il rebranding in AirItaly, Meridiana ha svelato le proprie ambizioni di diventare un vettore di importanza nazionale per fare diretta concorrenza ad Alitalia.Nel...

Il Gruppo Hit, principale corporate turistica della Slovenia, ha partecipato all’edizione 2018 della Borsa Internazionale del Turismo con un desk dedicato all’interno dello stand...

Media Partnership